Utilizziamo cookie propri e di terze parti per migliorare l'esperienza di navigazione e offrire contenuti e pubblicità di interesse. Continuando la navigazione, comprendiamo che accetti i nostri: Politica sui cookie Accettare

Condizioni generali di vendita

1. Definizioni

1.1 “FITO'”: si riferisce a SEMILLAS FITO' ITALIA SRL, Società commerciale italiana con sede a Padova in Via Grecia n. 23/A, Codice Fiscale e Partita IVA 03867400289.

1.2 “Acquirente”: persona fisica o giuridica che acquista prodotti da FITO'.

1.3 “Contratto”: Indica le presenti Condizioni Generali di Vendita insieme a qualsiasi ordine di acquisto emesso da parte del compratore o dall’offerta che materializza la vendita di prodotti FITO’, così come qualsiasi altro allegato alla stessa.

1.4 “Prodotti": Si riferisce alle sementi o piante della Divisione Orticola di FITO’ oggetto del contratto.

1.5 “Parti”: fa riferimento congiuntamente a FITO' ed al compratore.

1.6 “Listino pezzi”: si riferisce alla lista dei prezzi di vendita dei prodotti che FITO’ pubblica e distribuisce periodicamente e che la stessa Società si riserva di modificare in qualunque momento secondo i termini stabiliti al punto 3.3 delle presenti condizioni generali di vendita.

1.7 “Offerta” si riferisce alle specifiche condizioni di vendita proposte da FITO' al compratore cui vengono applicate le seguenti condizioni generali di vendita, che prevarranno in caso di contenzioso, salvo non si stipuli espressamente il contrario.

2. Ambito di applicazione delle presenti condizioni generali di vendita

2.1 Le presenti condizioni generali di vendita (“CGV”), di cui l'acquirente dichiara di essere a conoscenza, riguardano tutte le operazioni di vendita dei prodotti acquistati da FITO' da parte di un acquirente e costituenti parte integrante di ogni contratto fra le parti, eccetto quei casi in cui venga stabilito per iscritto il contrario. In tal caso, viene richiesto l'espresso accordo per iscritto, con prevalenza di detto accordo rispetto alle CGV.

2.2 Le presenti CGV annullano e sostituiscono le precedenti condizioni stabilite ed applicate da FITO'.

2.3 E' espressamente esclusa l'applicazione delle condizioni generali di acquisto o contrattazione dell'eventuale acquirente.

2.4 La definizione di qualsiasi ordine di acquisto o l'accettazione di qualsiasi offerta da parte del compratore implica la sua completa accettazione, senza riserve, di ognuno dei punti delle condizioni generali di vendita che verranno considerate parte integrante del contratto di vendita del prodotto, senza bisogno di essere nuovamente descritte.

3. Prezzi

3.1 I prezzi applicati saranno quelli in vigore al momento dell'acquisto, secondo le tariffe stabilite da FITO'. I prezzi inclusi nel listino o quelli che FITO' può proporre
separatamente, sono stabiliti in Euro, non includono l’IVA o qualunque altra tassa
applicabile, né i costi assicurativi dei prodotti, che saranno, in questo caso, dettagliati
nella fattura FITO' inviata al compratore.

3.2 In generale, i costi di trasporto sono compresi nel listino prezzi, ad eccezione degli acquisti con importo inferiore ad € 600,00 che verranno fatturati all'Acquirente separatamente.

3.3 FITO' si riserva il diritto di modificare il listino prezzi in qualunque momento e senza preavviso, essendo applicabile in ogni caso l’ultimo pubblicato o consegnato al
momento del perfezionamento del contratto.

4. Offerte ed ordini di Acquisto

4.1 Il cliente può effettuare ordini via telefono o attraverso i rappresentanti di vendita di FITO’.

4.2 Fatte salve le altre circostanze contenute nelle presenti CGV che possano impedire la formalizzazione del contratto, si intende che il contratto di compravendita verrà formalizzato una volta che FITO' riceverà l’accettazione dell'offerta, oppure un ordine di acquisto, salvo non sia stato rifiutato entro 48 ore di tempo dalla ricezione dello stesso, rifiuto notificato con qualsiasi mezzo orale o scritto che assicuri la ricezione di detta notifica da parte dell'acquirente. Qualsiasi modifica da parte dell'Acquirente deve essere richiesta per iscritto, motivando le ragioni che la giustificano. FITO’ avrà la facoltà di accettare o respingere detta variazione.

4.3 In caso di mancato pagamento, o liquidazione, bancarotta o insolvenza da parte dell'acquirente, FITO' può interrompere o sospendere l'emissione o la fornitura di ordini pendenti o in corso, o qualsiasi accordo con l'acquirente, e può presentare ricorso giudiziale o extragiudiziale per il pagamento di importi corrispondenti, in questo caso, ad ordini già emessi. I ricorsi fatti da parte di FITO' non possono rappresentare, in nessun caso, un motivo per giustificare il ritardo o il rifiuto del pagamento da parte dell'acquirente a FITO'.

5. Consegne

5.1 FITO' consegnerà i prodotti all'acquirente entro un ragionevole termine dalla
formalizzazione del contratto di vendita, subordinatamente alla disponibilità degli stessi ed alla stagione agricola. In tal senso, i termini di consegna concordati tra le parti sono indicativi e non possono essere considerati come date definitive e invariabili. Pertanto, un ritardo nella data di consegna inizialmente prevista non sarà inteso come violazione contrattuale da parte di FITO' e non darà diritto all’acquirente ad alcuna compensazione o alla risoluzione del contratto.

5.2 La consegna dei prodotti potrà essere effettuata in modo parziale, a seconda della loro disponibilità, nel qual caso saranno fatturati da FITO' in modo frazionato.

5.3 La consegna dei prodotti è soggetta alla disponibilità effettiva della fornitura da parte di FITO’. In caso di mancata fornitura parziale o di tutti i prodotti richiesti dall'acquirente per mancanza di scorte, FITO' provvederà a consegnare e fatturare solo quelli disponibili, in questo caso, senza previa consultazione dell'acquirente, salvo espressa disposizione contraria in sede di formalizzazione del contatto di vendita. A causa di questa circostanza l'acquirente non avrà nessun diritto di esigere da FITO' alcun tipo di responsabilità per danni e pregiudizi.

5.4 Si presume che i prodotti siano stati ricevuti dall'acquirente quando la consegna degli stessi è dimostrata nel luogo di destinazione indicato in ciascun ordine. Eventuali ritardi nella consegna della merce saranno segnalati dall’Acquirente a FITO’ nel più breve tempo possibile.

6. Fatturazione e pagamenti

6.1 Al momento della consegna dei prodotti, FITO' emetterà la fattura corrispondente, con l’esposizione dell’IVA e, se del caso, i costi addizionali derivanti da detta consegna.

6.2 Il pagamento delle fatture sarà effettuato sessanta (60) giorni lavorativi dalla data della fattura mediante addebito diretto con ricevuta bancaria nel conto corrente bancario previsto a tal fine dall'Acquirente, a meno che le parti non convengano espressamente il pagamento tramite bonifico bancario sul conto corrente intestato a FITO' che, in ogni caso, dovrà essere effettuato entro il termine di sessanta (60) giorni successivi alla data della fattura.

6.3 Fermo restando quanto precede, gli Acquirenti che acquistano da FITO' per la prima volta riceveranno la fattura proforma corrispondente prima della consegna dei prodotti e dovranno pagarne l'intero importo prima della spedizione della merce. In tali casi, FITO' non effettuerà alcuna spedizione fino a quando l'acquirente non avrà pagato l'intero importo della fattura, e ogni ritardo rispetto al periodo di consegna inizialmente previsto che può verificarsi di conseguenza non potrà essere attribuito a FITO'.

6.4 I pagamenti effettuati oltre la data di scadenza da parte dell'Acquirente lo obbligheranno a pagare a FITO' un interesse mensile equivalente al saggio legale di interesse, a partire dalla data di scadenza del pagamento, essendo a carico dell'Acquirente le spese finanziarie e bancarie che, a seconda dei casi, si verificheranno a seguito del ritardo.

Il pagamento di tali interessi non libererà l'Acquirente dall’effettuazione del resto dei pagamenti alle condizioni convenute.

6.5 Nel caso in cui le parti si accordino per il pagamento differito della fattura,
l'inosservanza o il ritardo nel pagamento di uno qualsiasi dei termini concordati porterà alla scadenza anticipata di tutto il resto, essendo applicabili le disposizioni della clausola precedente.

6.6 In caso di mancato adempimento degli obblighi di pagamento assunti dall'Acquirente, FITO' ha il diritto di risolvere il contratto di compravendita, in tutto o in parte, con risarcimento dei danni e corrispondente pagamento degli interessi.

6.7 In nessun caso l'Acquirente ha il diritto di dedurre o compensare totalmente o
parzialmente l'importo delle fatture emesse da FITO'.

7. Resi

7.1 FITO' non accetta resi di prodotti consegnati, salvo che ciò non sia stato espressamente pattuito, o nei casi in cui i prodotti presentino difetti evidenti o occulti e tali difetti siano stati segnalati in conformità alle disposizioni delle condizioni 16 e questa ne abbia verificato l'esistenza e che siano a essa imputabili.

7.2 Resi o spedizioni verso le strutture FITO', sia per sostituzione che per accredito, devono essere sempre effettuati utilizzando merci prepagate dall'Acquirente. Fermo restando quanto precede, qualora venisse, infine, dimostrato che il vizio o il difetto sono imputabili a FITO', la stessa provvederà a rimborsare le spese di spedizione all'Acquirente.

8. Riserva di proprietà e rivendita

8.1 FITO' manterrà la proprietà dei prodotti consegnati all'acquirente fino a quando
l'acquirente non ne abbia pagato l'intero importo, comprese eventuali spese aggiuntive e interessi maturati.

8.2 A tal fine, i prodotti soggetti a riserva di proprietà devono essere immagazzinati o
utilizzati dal compratore in modo tale che la loro qualità sia garantita, consentendo loro di essere identificati come proprietà di FITO'.

8.3 I prodotti soggetti a riserva di proprietà non potranno essere pignorati o consegnati a titolo di garanzia a terzi senza il preventivo ed espresso consenso di FITO'.

8.4 Nell’esercizio della sua attività, l'Acquirente è autorizzato a rivendere i prodotti presso i punti di vendita fisici, vietandone espressamente l'esportazione ed i canali di vendita online.

In caso di rivendita, il primo Acquirente si impegna espressamente a pagare
immediatamente il saldo del prezzo di vendita dovuto a FITO'.

9. Produzione del seme e disponibilità

Tutte le offerte e gli ordini di acquisto sono condizionati alla disponibilità di semi e materiali di semina in ogni momento. Di conseguenza, FITO' si riserva la possibilità di dividere o suddividere proporzionalmente le sementi ed il materiale di piantagione richieste dall'Acquirente, a seconda della loro disponibilità, senza che l'Acquirente abbia diritto ad alcun compenso.

10. Informazioni sui prodotti, uso e garanzia

10.1 Tutte le illustrazioni, cataloghi e dichiarazioni che FITO' fornisce sulla qualità,
composizione, peso, misure, applicazioni, proprietà e trattamento, nel senso più ampio, dei prodotti corrispondono il più possibile alle prove e alle esperienze pratiche di FITO'. In questo senso l’Acquirente presume che le informazioni fornita da FITO’ in relazione alla qualità dei prodotti (vitalità, germinazione, purezza meccanica o genetica e salute delle sementi) ed i risultati da essi ottenuti si riferiscono unicamente alle prove effettuate da FITO' su un determinato campione di sementi in condizioni specifiche, in modo tale che tali informazioni non costituiscano, in nessun caso, garanzia espressa o tacita delle stesse.

10.2 L'acquirente accetta e riconosce che i risultati ottenuti dai prodotti dipenderanno da fattori quali il luogo di coltivazione, condizioni precedenti e contemporanee, tra cui lo stoccaggio dei prodotti, il clima, il terreno e i metodi di protezione delle colture utilizzati dall'Acquirente. A tal fine, l'Acquirente sarà l'unico responsabile della determinazione dell'idoneità dei prodotti in diverse circostanze e con obiettivi diversi, esonerando FITO' da qualsiasi responsabilità qualora i risultati ottenuti differiscano dall'informazione fornita.

10.3 FITO' non si assume alcuna responsabilità nei confronti dell'Acquirente in merito ai prodotti che siano stati trattati, condizionati o manipolati dall'Acquirente o da terzi.

10.4 L'Acquirente non utilizzerà i prodotti per scopi diversi dalla coltivazione di semi
destinati al consumo animale o umano o dalla rivendita secondo i termini indicati nel
contratto.

10.5 L'acquirente garantisce che chiunque maneggi o riceva i prodotti in suo nome o  per suo conto lo farà nel pieno rispetto delle presenti condizioni generali di vendita.

10.6 L'Acquirente si impegna a consentire e cooperare con FITO' nell'ispezione che
questa effettuerà al fine di verificare il rispetto delle presenti condizioni generali di vendita, facilitando l'accesso e l'ispezione da parte del personale nominato da FITO' nella sua struttura, collaborando attivamente nella difesa degli interessi di FITO’ nel caso in cui una terza parte violi i suoi diritti.

11.Diritti di proprietà intellettuale e industriale

11.1 FITO’ manterrà in ogni momento tutti i diritti di proprietà intellettuale relativi ai
prodotti, a prescindere dall’Acquirente. La formalizzazione del contratto di compravendita non implica, in nessun caso, la concessione di diritti di proprietà intellettuale o industriale relativi ai prodotti.

11.2 L'Acquirente non utilizzerà alcun marchio, denominazione commerciale o segno
distintivo di proprietà di FITO’ senza il previo consenso esplicito di FITO’, né utilizzerà propri marchi, nomi commerciali o segni distintivi che non risultino chiaramente distinguibili da quelli di FITO'.

11.3 L'Acquirente non registrerà alcun marchio, nome commerciale o segno distintivo
simile a quelli di proprietà di FITO' che potrebbero creare confusione.

12. Diritti dei costitutori di varietà vegetali

12.1 L'acquirente deve rispettare le restrizioni e le limitazioni stabilite sui prodotti dalla convenzione UPOV (Unione Internazionale per la Protezione di nuove Varietà Vegetali), nonché le corrispondenti implementazioni nazionali che sono incorporate nel presente contratto, e, se applicabile, il Regolamento del Consiglio (CE) n. 2100/94 (e successive modifiche), relativo ai diritti comunitari sulle varietà vegetali, anch'esso inserito nel presente contratto.

12.2 I prodotti derivanti da varietà protette dai diritti di costitutore di varietà vegetali,
compresi i diritti di PVP (Plant Variety Protection) richiesti nella Comunità europea e/o in qualsiasi altro paese, o per contratto (Prodotti Protetti), non devono essere utilizzati per la moltiplicazione dei semi, per la moltiplicazione vegetativa o per il commercio senza il previo consenso scritto di FITO'. Tale autorizzazione potrà essere soggetta a determinate condizioni di produzione di sementi o di riproduzione (moltiplicazione) vegetativa, preparazioni a scopo di moltiplicazione, vendita, consegna, esportazione, importazione e/o stoccaggio.

12.3 I prodotti protetti possono essere utilizzati esclusivamente per la coltivazione di
prodotti finiti e/o di altri prodotti finiti nei locali dell'Acquirente.

12.4 L’Acquirente si impegna a consentire a FITO’, o ad una terza parte da esso designata, l’accesso ai propri locali (comprese espressamente le sue serre), così come alla relativa contabilità, al fine di svolgere le necessarie attività di ispezione. Al fine di verificare la conformità a tali condizioni questo controllo potrà interessare anche i clienti dell’acquirente, per cui è responsabilità dell’Acquirente adottare le misure necessarie per renderlo possibile.

12.5 I prodotti finiti risultanti dall’utilizzo di Prodotti Protetti dovranno essere
commercializzati dall’Acquirente con la stessa denominazione di varietà registrata da
FITO’.

12.6 Nel caso in cui l’Acquirente rilevi una mutazione nella varietà protetta dovrà
informare FITO’ il più rapidamente possibile. Quando FITO’ lo solleciterà per iscritto, l’Acquirente fornirà prova e materiale della mutazione entro un periodo massimo di due (2) mesi dal ricevimento del sollecito.

12.7 L’Acquirente riconosce espressamente che è necessario il consenso di FITO’ per
poter effettuate qualsiasi tipo di sfruttamento di qualsiasi mutazione della varietà vegetale, includendo, a titolo esemplificativo e non esaustivo, la produzione o la riproduzione (propagazione), la preparazione allo scopo di propagazione, vendita, consegna, l’esportazione o l’importazione ed il suo stoccaggio per uno dei suddetti scopi.

13. Responsabilità

13.1 FITO’ non si assume nessuna responsabilità per qualsiasi danno, diretto o  indiretto, che l'Acquirente o qualsiasi terzo possano subire in conseguenza di, a titolo esemplificativo e non limitativo, utilizzo, impiego, applicazione, stoccaggio, trasporto, modifiche o alterazioni dei prodotti, mancato guadagno, perdita di reddito, costi di inattività o, in generale, di perdite di qualsiasi tipo che l'Acquirente può subire a causa della mancata consegna o della consegna difettosa dei prodotti, né in caso di eventi fortuiti o di forza maggiore. In questo caso l’eventuale fortuita responsabilità che potrebbe sorgere per FITO' per danni causati dai prodotti, sarebbe, sempre limitata all'importo fatturato all'Acquirente per tali prodotti, con
l'impegno dell'Acquirente di non richiedere maggiore responsabilità.

13.2 La limitazione di responsabilità contenuta in questa clausola prevarrà su qualsiasi altro contenuto in qualsiasi altro documento contrattuale che sia contraddittorio o incompatibile con essa, a meno che tale disposizione limiti ulteriormente la responsabilità di FITO’.

13.3 L'Acquirente esonera FITO' dalla responsabilità verso terzi per danni causati da o connessi ad uno qualsiasi dei prodotti.

14. Forza maggiore

14.1 FITO' non sarà in alcun modo responsabile nei confronti dell'Acquirente, né si riterrà che abbia violato il contratto, per il ritardo nell'adempimento o per l'inadempimento dei suoi obblighi qualora tale ritardo o inadempimento sia dovuto a o reso da un evento di forza maggiore.

14.2 In caso di forza maggiore e senza necessità di intervento giudiziario, FITO' può
sospendere in tutto o in parte l'esecuzione del contratto di compravendita, o se l’evento di forza maggiore persiste per un periodo di due (2) mesi, ciascuna delle parti può risolverlo in tutto o in parte, senza alcun obbligo di compensare o indennizzare l'altra parte.

14.3 Per forza maggiore si intende qualsiasi circostanza che non possa essere
ragionevolmente prevista e/o in cui FITO' non abbia potuto intervenire e che renda
impossibile o in parte impossibile la consegna dei prodotti da parte del FITO'. A tal fine, questa definizione di forza maggiore comprende i casi di guerra, rischi di guerra, pandemie, sommosse, inondazioni, danni causati da acqua, gas o fuoco, difficoltà di trasporto, complicazioni tecniche impreviste, guasti, scioperi in FITO' o da parte del personale di terzi con cui FITO' detiene contratti, blocco, divieti di importazione o di esportazione, sequestri o confisca parziale delle scorte di FITO' o suoi fornitori da parte di autorità civili o militari, mancanza di capacità di trasporto, mancata conformità o ritardo nella consegna da parte dei fornitori di FITO', guasti ai macchinari, distruzione e altri blocchi che possono verificarsi in FITO' o presso i suoi fornitori, nonché i casi in cui la mancanza di mezzi per la consegna la rendano impossibile, oppure totalmente o parzialmente ostacolata.

14.4 Parimenti, per forza maggiore si intende qualsiasi circostanza abituale relativa alla raccolta o alla sua procedura che dia luogo a riserve nel settore sementiero, che consentirà a FITO' di effettuare consegne parziali all'acquirente, fatti salvi i diritti precedentemente previsti nella stessa condizione al punto 14.

15. Imballaggio

15.1 I prodotti sono imballati da FITO' ognuno nella propria confezione; i costi di tale
confezione sono a carico dell'Acquirente. Le spese relative ad ogni prodotto sono
debitamente dettagliate nel listino prezzi.

15.2 In qualità di detentore finale degli imballaggi, l’Acquirente sarà responsabile della loro consegna per una corretta gestione ambientale, ai sensi dell'articolo 12 della Legge 11/1997 del 24 aprile, sui rifiuti di imballaggio.

16. Reclami

16.1 L'Acquirente esaminerà i prodotti al momento della consegna, verificando la
correttezza degli articoli e delle quantità consegnate, nonché la loro rispondenza alla qualità concordata tra le parti o a quella richiesta per il normale uso commerciale e per le normali finalità.

16.2 In caso di apparente difetto o mancanza relativi all’aspetto esteriore dei prodotti
consegnati, l’Acquirente dovrà informare FITO’ al massimo entro otto (8) giorni di
calendario successivi alla data di consegna. I reclami relativi a vizi o difetti occulti, invece, dovranno essere segnalati al massimo entro otto (8) giorni di calendario successivi alla data in cui questi difetti sono stati rilevati.

16.3 Tali comunicazioni devono essere inviate per iscritto e devono comprendere le
informazioni di spedizione (numero di lotto delle sementi, numero della bolla di consegna e, se in possesso, numero della fattura corrispondente) nonché una chiara dichiarazione dei motivi del reclamo, in modo che FITO' o un terzo indipendente possano effettuare le opportune verifiche. Trascorso il suddetto periodo senza che l'Acquirente abbia notificato alcun difetto, si intenderà che i prodotti sono stati ricevuti senza alcun difetto, esonerando FITO' da qualsiasi responsabilità per essi.

16.4 In nessun caso l'Acquirente potrà restituire i prodotti a FITO' senza l'espresso consenso della stessa.

16.5 Una volta ricevuta in tempo e forma la notifica da parte di FITO’, questa procederà ad una verifica dei prodotti in questione, o incaricando un terzo a farla, potendo liberamente scegliere di sostituirli o di rimborsare il prezzo pagato dall'Acquirente, se i presunti difetti fossero confermati. Per questo motivi queste forme di risoluzione saranno l'unico rimedio per l'Acquirente in caso di non conformità dei prodotti, per cui è espressamente esclusa qualsiasi altra azione e diritto dell'Acquirente nei confronti di FITO'.

17. Sospensione e risoluzione del contratto

17.1 Nel caso in cui una delle parti violi le presenti condizioni generali di vendita e tale
violazione persista per un periodo di trenta (30) giorni di calendario dopo che l'altra parte ne ha chiesto il rispetto per iscritto, la parte aderente è autorizzata a sospendere o a risolvere definitivamente l'esecuzione del contratto, senza che ciò dia luogo ad alcun risarcimento a favore della parte inadempiente, e fatto salvo il potere di richiedere il corrispondente risarcimento dei danni causati da detta violazione.

17.2 FITO' non sarà obbligata a formalizzare un contratto iniziale o futuri contratti con
l'Acquirente, essendo espressamente autorizzata ad accettare o rifiutare qualsiasi ordine di merce, senza che ciò dia luogo ad alcun reclamo o risarcimento a favore dell'Acquirente.

18. Esportazioni

18.1 Insieme all'accettazione dell'offerta o dell'ordine di acquisto, l'Acquirente deve
comunicare a FITO' quale sia la documentazione, le specifiche e le informazioni richieste dalle normative applicabili nel paese di destinazione dei prodotti, nonché di quante procedure sono necessarie per la consegna degli stessi (certificazioni, documenti d'importazione, requisiti fitosanitari, fatture ecc.).

18.2 Nel caso in cui l'Acquirente non fornisca tutte le informazioni di cui al punto
precedente, siano errate o fornite in ritardo, FITO' sarà esonerata da qualsiasi responsabilità per il ritardo nella consegna o per la mancata consegna dei prodotti, essendo l'Acquirente responsabile di qualsiasi perdita o danno che i prodotti, o FITO', possono subire come conseguenza.

18.3 La consegna dei prodotti al di fuori dell’Italia sarà sempre effettuata con modalità EXW (Ex Works) degli Incoterms 2020 della Camera di Commercio Internazionale (ICC), quindi sia il costo che il rischio di trasporto saranno a carico dell'Acquirente, salvo quanto diversamente concordato dalle parti. Fermo restando quanto espresso in precedenza l'Acquirente autorizza espressamente FITO' a scegliere e ordinare il trasporto dei prodotti come ritiene opportuno, addebitando le spese di assicurazione e di trasporto all'Acquirente nella fattura corrispondente.

19. Protezione dei dati personali

Le parti si impegnano a rispettare in ogni momento le norme vigenti in materia di protezione dei dati personali. Ai fini delle disposizioni dell'Articolo 13 del Regolamento (UE) 2016/679 del Parlamento Europeo e del Consiglio (CE) del 27 aprile 2016, sulla tutela delle persone fisiche con riguardo al trattamento dei dati personali, che abroga la Direttiva 95/46/CE ("GDPR"), e con le disposizioni dell'Articolo 11 della Legge Organica 3/2018, del 5 dicembre, sulla protezione dei dati personali e la libera circolazione di questi e garanzia dei diritti digitali ("LOPDyDD"), i dati personali inclusi nel Contratto e qualsiasi altro dato scambiato tra le parti saranno trattati da entrambe le parti al fine di consentire lo sviluppo e l'adempimento del contratto, essendo la base che legittima il trattamento del completamento del contratto, memorizzando i dati per tutto il tempo necessario, fino alla scadenza delle possibili responsabilità che ne derivano. Si precisa che i dati non saranno trasferiti a terzi, a meno che non sia necessario a seguito di richiesta ufficiale da parte delle autorità competenti.

Allo stesso modo, le parti interessate possono chiedere l'accesso ai dati personali alla parte corrispondente nonché la loro rettifica, la cancellazione, la limitazione o l'opposizione del suo trattamento, nonché il diritto alla portabilità dei dati. Tutto questo può essere fatto inviando richiesta via e-mail o comunicazione scritta indirizzata ai rispettivi indirizzi e-mail o postali indicati nel contratto.

Il contenuto della richiesta deve includere: nome e cognome; fotocopia del documento d'identità, del passaporto o di altro documento di identificazione valido e, se necessario, del rappresentante, nonché del documento o strumento elettronico che accredita tale rappresentanza, i dettagli della richiesta fatta, l'indirizzo a fini di notifica, la data e la firma del richiedente ed i documenti a sostegno della richiesta fatta, se fosse necessario.

Inoltre, se l'interessato ritiene che il trattamento dei dati personali violi la normativa
applicabile o, semplicemente non è soddisfatto nell’esercizio dei suoi diritti può presentare un reclamo al Garante della Privacy, Autorità competente in materia di tutela e protezione dei dati personali in Italia.

20. Notifiche

A meno che le presenti condizioni generali di vendita, il contratto o le parti convengano espressamente per iscritto il contrario, tutte le notifiche o comunicazioni che devono essere effettuate tra le stesse saranno effettuate per iscritto, utilizzando qualsiasi metodo che possa provarne la ricezione, potendo comunque essere indirizzate all'indirizzo postale o di posta elettronica che ciascuna parte dichiara a questo scopo.

21. Giurisdizione e legislazione applicabile.

21.1 Le disposizioni del Contratto saranno regolate e interpretate in conformità alla Legge Italiana.

21.2 Per la risoluzione di qualsiasi controversia che possa sorgere in relazione all'esecuzione o all’interpretazione del Contratto e con espressa rinuncia alla giurisdizione che può corrispondere ad essi, le parti convengono di sottoporsi alla giurisdizione del Tribunale di Padova.

22. Modifica, integrazione e nullità delle condizioni generali di vendita.

22.1 Le presenti condizioni generali di vendita costituiscono l'unico accordo raggiunto dalle parti in merito alle vendita dei prodotti e non potranno essere modificate, né integrate, se non in forza del consenso delle parti formalizzato per iscritto.

22.2 L’eventuale nullità di tutte o alcune clausole di cui alle presenti condizioni generali di vendita non estenderà i suoi effetti alle altre disposizioni contrattuali; le parti provvederanno a sostituire, se ed in quanto possibile, le clausole nulle con altri patti validi aventi un contenuto equivalente o simile.

23) Lingua delle condizioni generali di vendita.

23.1 Il testo in lingua italiana delle presenti condizioni generali di vendita, anche se redatte in più lingue, sarà considerato l’unico testo autentico ai fini della loro interpretazione 

CONTATTACI

Consulta la nostra rete commerciale in tutto il mondo

Semillas Fitó Italia

Via Grecia 23A
35127 Padova - Italia
Tel.: +39 04 98 70 34 49

infoitalia@semillasfito.com