NOTIZIE

La nostra scommessa sul Sudest asiatico

20/01/2021

Semillas Fitó è riuscita a crescere e ad affrontare la sfida dell'internazionalizzazione, mantenendo con forza l'impegno di restare un'azienda indipendente e di proprietà familiare. Questa crescita si basa essenzialmente sugli investimenti in ricerca, sviluppo e innovazione che equivalgono al 20% del fatturato annuale; inoltre Semillas Fitó è l'azienda del settore agricolo che investe maggiormente nella ricerca.

Chiaro punto riferimento per i mercati del Mediterraneo e del Sudamerica, nel 2014 l'azienda ha inaugurato la sua filiale in India con l'obiettivo di introdursi nel mercato del Sudest asiatico.

Parliamo con Enrique Roca, Direttore Vendite e Marketing del Sudest asiatico, per conoscere i particolari di questo mercato e il suo valore strategico.

Com'è l'agricoltura nel Sudest asiatico?

Nel Sudest asiatico l'agricoltura si trova ancora in una fase di sviluppo. Gli agricoltori sono proprietari di appezzamenti di terreno molto piccoli dove lavorano essi stessi. Nel Myanmar, ad esempio, il 70% della popolazione vive di un'agricoltura poco sviluppata e che può contare su investimenti ridotti nelle materie prime. Conoscono a malapena le principali tecnologie dell'agricoltura moderna. Tuttavia, vi sono ragioni che ci portano a pensare che è in atto un cambiamento. Iniziative come quella di Fresh Studio in Vietnam e di Fresh Line in Myanmar sono la prova che, in questi paesi, sta iniziando un processo di modernizzazione dell'agricoltura. Entrambe le aziende hanno l'obiettivo di migliorare e assicurare la produzione di alimenti.

Perché il mercato del Sudest asiatico è importante per Semillas Fitó?

La divisione Ortaggi si è posta l'obiettivo di raggiungere i 75 milioni di euro di fatturato nel periodo 2022-23. Per conseguire questo obiettivo ambizioso è necessario il contributo della regione del Sudest asiatico. Il Sudest asiatico (SEA) è uno dei pilastri della crescita o delle "Leve di sviluppo" della divisione, insieme a Foodture, "Lavorazione" e "Vendita all'ingrosso". Nel 2023, quasi il 7% delle vendite dell'unità operativa Ortaggi dovrebbe provenire da questa parte del mondo.

Quali sono i paesi che, secondo Semillas Fitó, mostrano il maggior potenziale? E perché?

India, Vietnam, Tailandia, Taiwan, Malaysia e Myanmar. In primo luogo l'India, non soltanto per l'enorme volume del suo mercato (più di 13,5 M di ettari) ma anche per la crescita, in particolare, dell'agricoltura protetta. Attualmente, esistono più di 12.000 ettari di serre con un tasso di crescita annuale a due cifre.

Quali sono le coltivazioni che hanno il maggior potenziale di vendita per Semillas Fitó in questa zona?

Le varietà di pomodoro, peperone e melone sembrano quelle in grado di adattarsi meglio alle condizioni di coltivazione di questi paesi. Di recente abbiamo lanciato il primo catalogo di Fitó per il Sudest asiatico che include varietà di pomodoro, peperone, melanzana, cetriolo, melone, zucchina e anguria. Con la graduale apertura di nuovi programmi di ricerca saremo in grado di sviluppare varietà che ci permetteranno di acquisire quote cliente in paesi dove prima non eravamo presenti.

A breve/medio termine, quali sono i principali obiettivi da raggiungere? E quelli a lungo termine?

L'obiettivo è crescere organicamente e consolidare le vendite con i clienti, costruire e formare un team ben preparato e, nei prossimi 5 anni, creare le basi per una crescita costante e redditizia. Il vantaggio dei mercati asiatici è che stanno vivendo un periodo di totale trasformazione, da un'agricoltura di sussistenza a un'agricoltura a maggior valore aggiunto. Tale trasformazione si verifica grazie alla spinta dell'aumento del potere di acquisto di questi paesi, ma anche grazie al fatto che sono centri di produzione agricola per il resto del mondo. Di conseguenza, stiamo assistendo a una progressiva professionalizzazione degli agricoltori e all'uso di tecniche e di ibridi di migliore qualità.

Quali sono le principali sfide? Cosa possiamo fare per affrontarle?

Purtroppo l'ingresso di Semillas Fitó in Asia avviene con un certo ritardo, mentre i nostri principali concorrenti a livello internazionale hanno posizioni ben consolidate in questi paesi. Inoltre, le aziende locali, per mezzo di alleanze e collaborazioni, hanno fatto grandi passi avanti. Fortunatamente, in tutti questi mercati si registrano tassi di crescita piuttosto elevati, pertanto Semillas Fitó dovrebbe riuscire a trovare il suo posizionamento, in particolar modo nel segmento a maggior valore aggiunto.

Attualmente Semillas Fitó dispone di dieci filiali in tutto il mondo e conta su una presenza diretta in altri 10 paesi. La strategia di internazionalizzazione dell'azienda si basa sulla vicinanza, un valore che distingue questa azienda che ha la vocazione di lavorare insieme all'agricoltore per aiutarlo a sviluppare la sua attività commerciale grazie a sementi adattate ai terreni e alle condizioni climatiche locali.

  • Condividere:

Ultime novità

24/02/2021

I pomodori Monterosa, Nippo e le zucchine Crü sono finalisti dei World Food Innovation Awards

22/02/2021

Nuova sede in Turchia

15/12/2020

La nostra specialità di pomodoro Nippo vince il premio "Talent Cambra" nella categoria Alimenti e bibite

29/10/2020

Abbiamo ricevuto la certificazione ESTA

CONTATTACI

Consulta la nostra rete commerciale in tutto il mondo

Semillas Fitó Italia

Via Grecia 23A
35127 Padova - Italia
Tel.: +39 04 98 70 34 49

infoitalia@semillasfito.com